Focus/ Libro degli ospiti

Cantoria Luca della robbia
"Cantoria" L. della Robbia

 

 

 

            INSERISCI I TUOI COMMENTI

Scrivi commento

Commenti: 42
  • #1

    nicola ghiaroni (martedì, 30 ottobre 2012 20:47)

    sostengo in pieno la nascente associazione degli insegnanti di disegno e storia dell'arte. condivido totalmente l'impostazione e la linea culturale in difesa della bellissima disciplina.
    'virtù vince fortuna'.
    nicola ghiaroni

  • #2

    Claudio Toller (sabato, 17 novembre 2012 23:59)

    Complimenti per la bella iniziativa, ottimo lavoro.
    Claudio Toller

  • #3

    Giovanni Mancini (giovedì, 31 gennaio 2013 23:44)

    spero che si riesca a fare qualcosa per difendere l'insegnamento del Disegno e della Storia dell'arte, con particolar riguardo alla classe A025... cerchiamo di fare il possibile...

  • #4

    angela (mercoledì, 06 marzo 2013 00:00)

    spero che negli istituti indirizzo sistema moda venga rivalutata la professionalità specifica,( posseduta e acquisita maggiormente negli anni) dell'insegnamento affidato nel vecchio ordinamento alla classe di concorso A024 poichè ritengo sia mirata alla formazione di tutti gli aspetti legati alla moda dalla fase di progettazione, ideazione,organizzazione e realizzazione: di prototipi alta-moda,di una collezione compresa la creazione di fantasie per la stampa dei tessuti o di prodotti moda(accessori). la progettazione e catalogazione degli stessi attraverso anche sistemi tecnologici con software specifici per la moda così come per tanti anni è stato.

  • #5

    Marinella Galletti (mercoledì, 06 marzo 2013 08:43)

    Cara Angela, purtroppo "sperare" non serve. L' associazione nasce nella consapevolezza che solo un 'azione partecipata può portare a dei risultati. Molto lavoro è in corso, ma non può essere delegato. Manda ad artem docere i tuoi dati, contattaci, ti aggiorneremo su quanto in atto e speriamo di poter contare anche sul tuo impegno. Un caro saluto. Marinella

  • #6

    angela (lunedì, 25 marzo 2013 23:05)

    non capisco perché avere studiato e diplomata " disegnatrice e stilista di moda", lavorato nel settore moda e insegnato negli istituti professionali ad indirizzo tecnico abbigliamento e moda,oggi mi ritrovo a poter insegare solo in pochissime opzioni di ist. professionali e non in quelli specifici per la moda oppure passare a storia dell'arte in pochissime opzioni dei licei

  • #7

    marinella galletti (giovedì, 28 marzo 2013 07:49)

    Cara Angela, nessuno lo può capire, se non alla luce di un piano volto a distruggere arte, storia,libertà intellettuale. Aderisci ad Artem Docere, lavoriamo anche per tutelare la tua disciplina!

  • #8

    M.Antonella (mercoledì, 26 giugno 2013 23:32)

    Sono abilitata in Storia dell'arte, ma non insegno questa materia. Posso entrare a far parte dell'associazione "Artem Docere"?
    Sono favorevole a qualsiasi iniziativa volta
    a salvaguardare e valorizzare l'insegnamento della Storia dell'arte nella scuola italiana

  • #9

    lorenza (sabato, 06 luglio 2013 09:39)

    un saluto da lorenza ecomplimenti per il sito

  • #10

    Franco Rotella (mercoledì, 17 luglio 2013 23:31)

    ERUDITIONIS MORS: VITA E MORTE DELL’ISTRUZIONE ARTISTICA
    di Franco Rotella

    http://www.ladiscussione.org/eruditionis-mors-vita-e-morte-dellistruzione-artistica/

    QUANTO TI SENTI ORGOGLIOSO DI ESSERE ITALIANO?
    RISPONDI.

  • #11

    Evelina (lunedì, 22 luglio 2013 22:41)

    Complimenti per il sito. Sono una docente di ruolo di Storia dell'arte che, a causa della riforma Gelmini, da 4 anni è finita in DOP (personale docente di ruolo in esubero sulla provincia: in pratica sono senza cattedra). Attualmente siamo 10 docenti in esubero sulla provincia di Roma, lo scorso anno eravamo 24. Vorrei spiegare ai colleghi della A025 che se il MIUR intende estendere alla A061 molte delle cattedre liceali (ad eccezione dello scientifico) è soltanto perché tantissimi di noi sono diventati soprannumerari e senza cattedra e "dobbiamo rientrare perché abbiamo vinto un concorso e siamo stati ingiustamente scaraventati fuori dalla scuola". Ogni anno veniamo collocati, spesso d'ufficio, lontanissimo da casa e con 3 scuole in cui completare. Ogni anno non sappiamo fino al 20 di agosto dove il CSA ci ha utilizzati, in quali scuole, in quali città. Non possiamo rifiutarci di prender servizio a 100km da casa. L'unica possibilità è licenziarsi. Le sorti che ha avuto la A061 sono molto più tristi e difficili da gestire rispetto a quelle della A025 semplicemente perché la Gelmini non ha ridotto le ore nei licei scientifici come invece ha fatto in tutte le altre scuole. La A061 è, insieme alle classi di concorso delle tabelle C e D, la più penalizzata. Se vi fate un giro sulle graduatorie DOP vi accorgerete che docenti della A061, con ben 30 anni di servizio, sono diventati senza sede, senza un luogo certo in cui prendere servizio il primo settembre. Comprendo la situazione di molti colleghi precari sulla A025 che vorrebbero ottenere il ruolo in un liceo classico o artistico ma spesso chi è abilitato nella A025 lo è anche per educazione tecnica alle medie e per disipline geometriche e disegno professionale, tutte materie in cui non vi sono soprannumerari. Per noi della A061 la situazione è molto più critica perché la maggior parte di noi ha soltanto questa abilitazione. Un saluto a tutti.

  • #12

    Marinella Galletti (martedì, 23 luglio 2013 08:23)

    Carissima Evelina, la battaglia che conduciamo, culturale e storica al tempo stesso, non detiene il "marchio" di una classe di concorso! Noi siamo docenti di "Disegno" e di "Storia dell' arte", ci preme la sorte degli insegnamenti nella scuola; ci preme la sorte dei docenti delle c.d.c. A025 e A061; ci preme la sorte dei docenti delle discipline artistiche! Tutte le c.d.c. delle discipline artistiche sono in esubero, comprese A025 e A061! In ogni provincia d' Italia! Variano i numeri, provincia per provincia, conosco bene la situazione. I docenti della A025 hanno perso il posto dagli Ipsia su due insegnamenti, dai Licei Scienze Umane e Linguistici; i docenti della A061 hanno perso il posto dai Licei Classici, dagli Istituti Tecnici, dagli Ipsia, dai Licei Linguistici e nel passaggio forzoso degli Istituti d' arte a professionali! Siamo centinaia, tutti, in Italia. Leggi i nostri documenti, capirai meglio il contenuto del nostro impegno!

  • #13

    Evelina (mercoledì, 24 luglio 2013 07:42)

    In un paese come il nostro la riduzione delle ore di istruzione artistica effettuata con la Riforma Gelmini è un'ingiustizia che ha veramente del paradossale. Sopprimere un corso come quello di Rilievo e Catalogazione dei Beni Culturali è veramente senza senso. Per non parlare, poi, di tutti quegli indirizzi professionali di costume, moda, grafica pubblicitaria....in cui della storia dell'arte è stata fatta tabula rasa. Se fossimo in un paese gestito da altre classi politiche la nostra disciplina sarebbe insegnata in tutti gli indirizzi di tutte le scuole superiori perché la conoscenza del nostro patrimonio e della sua storia va oltre le specificità dell'indirizzo di studi. E su questo siamo tutti d'accordo. Artemdocere rappresenta proprio un luogo intelligente in cui incontrarsi per discutere e uno strumento per combattere contro una riforma ingiusta che ha impoverito la scuola e il diritto alla conoscenza del patrimonio dei nostri ragazzi. E' anche, da quanto ho constatato, un luogo in cui non sentirsi soli di fronte allo scoraggiamento che talvolta ci prende. Grazie e a presto.

  • #14

    Giorgio Pannunzio (martedì, 22 ottobre 2013 11:04)

    Un'associazione meritoria, che ha bisogno di essere sostenuta dall'appoggio di tutti coloro che amano davvero l'arte! Sono con voi!

  • #15

    artemdocere (sabato, 04 gennaio 2014 12:19)

    A tutti i soggetti che condividono i nostri intenti, propositi, volontà nell' ambito educativo dell' arte

    Artem Docere, tra gli scopi, persegue gli importanti obiettivi di ottenere la restituzione degli insegnamenti e delle discipline cancellate dell' ambito "formazione ed educazione all' arte".
    Stiamo acquistando ascolto presso i soggetti interpellati: una battaglia culturale ciclopica essendo noi ancora un piccolo gruppo.
    Dobbiamo accrescere le volontà e i nostri strumenti affinché l' ascolto sia pieno e giungano i risultati sperati.
    Come fare?
    Accrescere i risultati di un impegno, crescendo tra coloro che condividono intenti, propositi e volontà.
    Per questo è importante essere soci di artem docere.
    Associarsi è semplice, scarica il modulo per l' iscrizione nel 2014 da restituire compilato e firmato
    affiancando il versamento di 20,00 quota associativa annuale.
    Ti aspettiamo.
    Cari saluti e auguri per un 2014 più vero.

    I Fondatori

  • #16

    antonietta emili (sabato, 04 gennaio 2014 22:51)

    è necessario, sopratutto per le classi che seguono il Progetto Esabac far iniziare lo studio della Storia dell'Arte dal I anno di liceo, in Francia i programmi non seguono un ordine cronologico, i temi sono a carattere monografico ma fanno riferimento a una cronologia molto vasta...si arriva in quinto e si affronta il secondo Novecento !!!!!

  • #17

    angela (venerdì, 28 marzo 2014 22:44)

    ritengo che la nuova disciplina dell'indirizzo sistema moda : Ideazione, progettazione e industrializzazione dei prodotti
    moda - possa essere insegnata anche da chi ha l'abilitazione alla classe di concorso A024 considerata la grandissima affinità delle competenze e relative conoscenze e abilità (richieste e indicate nelle linee guida della riforma) , con quelle del vecchio ordinamento dell'indirizzo Tecnico Abbigliamento e Moda; mentre attualmente è prevista solo la classe A068 e A070

  • #18

    Gianluca (sabato, 12 aprile 2014 17:17)

    Buon giorno, ho appena scoperto per caso la vostra associazione, a cui appena ho tempo probabilmente mi iscrivero`. Io sono diplomato all' accademia di Belle arti e ho già effettuato una supplenza(in terza fascia) non ho abilitazione. Volevo chiedere se volessi aumentare le possibilità di insegnamento, ha senso prendere la laurea magistrale in storia dell'arte? Oltre che valermi 3 punti nelle graduatorie d 3 fascia, mi permetterebbe di accedere alla classe di concorso AO61?

  • #19

    Lucas (venerdì, 23 maggio 2014 12:27)

    complimenti, complimenti e buona fortuna

  • #20

    allo serrurier paris 3eme (giovedì, 03 luglio 2014 14:09)

    Questo sito è ben fatto! Vi incoraggio a proseguire e tenersi aggiornati! Complimenti a tutto il team

  • #21

    wassily (sabato, 26 luglio 2014 13:30)

    c'è una confusione totale tra C.d.C A025 e A061. potete rispiegarlo ad oggi

  • #22

    angela (giovedì, 25 settembre 2014 19:23)

    continuo a non comprendere quale sia la reale problematica relativa alla classe di concorso A024, perché , sembra che ...non vogliono riconoscere le competenze professionali di chi ha i titoli specifici come ad es. il diploma di disegnatrice e stilista di moda , (vecchio ordinamento)che dava una formazione completa e inerente a tutte le competenze specifiche del settore, permetteva di insegnare la disciplina di laboratorio di confezioni artigianali e industriali senza possedere una laurea aggiuntiva, mentre oggi è invece sottovalutato e reso come fosse un corso inutile(anche con laurea aggiunta). l'attribuzione della disciplina di" ideazione , progettazione e industrializzazione dei prodotti moda" , credo debba essere ancora oggi attribuita anche alla classe di conc. A024 considerate le tante risorse umane nella scuola,(perdenti posto) e le affinità in termini di competenze della disciplina con quella del vecchio ordinamento .( se vogliamo conservare ancora la capacità di creare moda con competenza)

  • #23

    anonimo (sabato, 06 dicembre 2014 15:05)

    progettare o ideare per la moda, " made in italy" , necessita anche, avere conoscenze artistiche, letterarie, cinematografiche, musicali ecc., per cui una formazione poco coerente con il settore moda non può favorire la rinascita stilistica.

  • #24

    Elena (domenica, 21 dicembre 2014 16:24)

    Bella iniziativa, sono con voi.

  • #25

    angela (martedì, 03 febbraio 2015 15:18)

    grazie per la vostra attenzione.

  • #26

    Fotovoltaico (venerdì, 10 aprile 2015 13:04)

    Un saluto a tutti, complimenti ;-)

  • #27

    pannelli fotovoltaici (venerdì, 10 aprile 2015 13:05)

    Nice website!

  • #28

    Rina (mercoledì, 03 giugno 2015 12:40)

    Sono una docente abilitata con concorso 1999 in A025 A028 e corso biennale cobaslid A021 (precaria) ho letto della proposta di inserire le discipline di musica, ed.fisica nelle s.elementari perché non raccogliamo i consensi anche per le nostre disipline? sarebbe un grande passo verso il riconoscimento di stessi diritti
    saluti

  • #29

    Rosa (sabato, 03 ottobre 2015 07:08)

    Sono docente a tempo indeterminato di A021 ed abilitata per le classi di concorso A025 ed A028. Sulla mia classe di concorso di servizio, A021 - Discipline pittoriche - sono confluite discipline di tabella D che hanno creato molti problemi in scuole come la mia, ex istituto d'arte ed ora liceo artistico: perché escludete questa disciplina dal gruppo? In Italia siamo approssimativamente un migliaio, ma non troviamo nessun appoggio per le problematiche che viviamo, comuni alle altre discipline di cui si occupa il gruppo. Con speranza, Rosa

  • #30

    Marinella (sabato, 03 ottobre 2015 19:12)

    Rosa, per cortesia, scrivi all' indirizzo artemdocere@gmail.com
    Diversamente non sono in grado di risponderti, soprattutto non ho capito
    che cosa intendi con "gruppo".
    Sulla confluenza delle discipline di tabella D, è l' inevitabile conseguenza normativa della cancellazione degli istituti d' arte... uno scempio. In Italia siamo veramente in poche persone, si contano sulle dita, che lottano contro questa distruzione, unitevi a noi, diventiamo un vero grande gruppo che agisce, allora forse avremo delle speranze...

  • #31

    Chiara (lunedì, 15 febbraio 2016 13:01)

    Complimenti per la pagina web!
    Un saluto dalla Val Pusteria, Chiara

  • #32

    Nicoletta (mercoledì, 07 settembre 2016 14:53)

    Sono una docente di Disegno A025 ex A021. Mi complimento per il sito e soprattutto i contenuti divulgati tramite questo. Mi chiedo però come mai non avete pensato ad una pagina facebook: oggi molta informazione passa per di là.
    Nicoletta

  • #33

    Marinella (giovedì, 08 settembre 2016 11:04)

    Carissima, Pensiamo a tutto, malgrado ciò costituisca un durissimo impegno di instancabile lavoro notturno per pochi, in quanto associazione senza scopo di lucro. Mani e teste che vi lavorano gratuitamente per sviluppare l' associazione e riuscire a "pensare" ad ogni cosa al mondo. Ad ogni modo siamo già anche su FACEBOOK e su TWITTER. Grazie, comunque.

  • #34

    Annalena (martedì, 13 settembre 2016 16:37)

    un bel sito :-) Saluti dall´Hotel Moena

  • #35

    Giovanni D'Amico (martedì, 11 ottobre 2016 16:02)

    Carissimi, vi ho scoperto da poco ed è una bella sorpresa. Sono anch'io un professore di Disegno e Storia dell'Arte, mi chiedevo se è possibile organizzare, visto che l'associazione riunisce vari professori da tutt'Italia, la prima Olimpiadi di Geometria Descrittiva. Sarebbe un bell'incentivo per i ragazzi e già come è noto esistono gare a livello nazionale di altre discipline, (matematica, fisica, chimica, ecc.). Che ne pensate?
    Saluti.

  • #36

    Luisa (martedì, 03 gennaio 2017 14:27)

    un sito fantastico, bravi!!
    Buona fortuna e un grande saluto dal Sport hotel Silandro. Luisa

  • #37

    liebeszauber (venerdì, 13 gennaio 2017 01:33)

    nieprzelogowany

  • #38

    patrizia.ianelli (mercoledì, 15 febbraio 2017 11:10)

    molto complicato il percorso degli ultimi 15 anni,mi sono mossa un po',naturalmente con un occhio all arte e l'altro a quello che accadeva attorno,

  • #39

    mariella.inzirillo (martedì, 11 aprile 2017 19:09)

    Oggi ho prposto un percorso laboratoriale sulle Arti visive ( mi occupo di questo) ad un istituto tecnico commerciale, il professore responsabile si interrogava sull utilità e il legame in quel percorso di studio...... ho risposto che è utile allo sviluppo dell individuo..... Trovo per caso il vostro sito .... mi sembra bellissimo quasi surreale... sorrido.... sento il mio pensiero accomodarsi bene nel vostro.. Ho voglia di conoscervi meglio.. ho voglia di respirare pensieri insieme a voi.

  • #40

    pod tym adresem (mercoledì, 30 agosto 2017 17:50)

    polimodalizm

  • #41

    sex ogłoszenia (lunedì, 04 settembre 2017 18:46)

    nieowijający

  • #42

    magia miłosna (lunedì, 04 settembre 2017 22:08)

    wiecej zobacz